Saronnopiu.com - Il portale delle aziende e dei negozi di Saronno e dintorni

Frase esatta: Sí No     Ricerca avanzata

 

Grazie!

Notizia letta 4981 volte
Articolo in: - Associazioni  

Turate

L'angolo di Zia Amaranta 05/03/2013

Grazie! L'angolo di Zia Amaranta
Il 2012 si è chiuso con un utile associativo che abbiamo devoluto all'Associazione "Dottor Clown". È una piccola somma che soddisfa il nostro obiettivo: migliorare la mente e il corpo di chi sta bene per migliorare la vita di chi ha bisogno anche solo di un sorriso.
 

L'angolo di Zia Amaranta dice GRAZIE a tutti i nostri soci, a Grazia, Silvia, Barbara ed Elena, alle preziosissime docenti, alle preparatissime animatrici, agli amici che hanno lavorato per noi senza chiedere nulla, a tutti coloro che seguono i nostri corsi, a chi ha partecipato ai nostri eventi e ai nostri mercatini, a chi ha deciso di festeggiare con noi il proprio compleanno o quello dei loro figli, agli amici del Burraco, alla Casa Militare Umberto Primo di Turate, all’Associazione delle Contrade di Turate, all’Associazione “La Prima Goccia” di Turate, alla Banda di Turate, alla pasticceria Visconti di Turate, a Nerosubianco di Saronno, ai giornalisti che seguono sempre le nostre attività, a chi si è fidato di noi per far conoscere la propria creatività, a tutti coloro che ci danno fiducia e ci spronano a continuare

Immagine tratta dal sito www.drclown.it

MARINELLA
L'Angolo di Zia Amaranta
Tel. 3487036961
Sede operativa c/o Casa Umberto Primo - Turate
www.ziaamaranta.it - ziaamaranta@ziaamaranta.it
Facebook: ZIA AMARANTA

 

 

  http://www.ziaamaranta.it#...]

 

Chi sono i medici clown

L' associazione "Dottor Clown Rimini" è l'unica in Italia a vantare della presenza di veri e propri medici clown: il dott. Flavio de Nardis e il dott. Federico Ruggeri. Attualmente lavorano come Anestesisti Rianimatori presso l'AUSL di Rimini.

Nell'anno 2003 furono proprio loro i pionieri della clown terapia a Rimini. Infatti con mille peripezie e immensi sforzi riuscirono a realizzare questo sogno che oggi è una realtà straordinaria. La storia "romantica" è già abbondantemente spiegata in questo sito nello spazio "Magica storia"; in questa pagina si vuole specificare a chi prende visione di queste poche righe che le cose da allora sono molto cambiate… in meglio.

Sono passati alcuni anni da quei giorni in cui pochi medici al di fuori dell'orario di lavoro andavano a fare "visite speciali"ai bimbi ricoverati.

Naturalmente gli impegni sono molto aumentati e da soli non ce l'avrebbero mai fatta a soddisfarli completamente.

I medici hanno selezionato alcuni volenterosi ragazzi e ragazze che con immenso entusiasmo hanno imparato l'arte del clown e hanno avuto il coraggio di misurarsi con una realtà molto dura. Alcuni di loro hanno mollato durante il percorso, chi per motivi personali, chi per motivi strettamente legati alla crudezza e al forte impatto emotivo che la malattia dei bambini aveva su di loro. Altri sono andati avanti a denti stretti e a testa bassa anche con momenti di difficoltà.

Il momento critico è stato quando i medici hanno voluto mettere alla prova questi ragazzi e gli hanno fatto credere di averli abbandonati mandandoli in prima linea solo con le loro forze!

Non solo non si sono scoraggiati ma questi ragazzi hanno fondato una ASSOCIAZIONE ONLUS con tanto di statuto e regole scritte ben precise che oggi è una splendida realtà.

Grande onore e immensa stima e rispetto per questi giovani volontari che oggi insieme ai medici continuano a riscuotere consensi dall'opinione pubblica e soprattutto dai piccoli malati.

La cosa fondamentale che si vuole sottolineare è che di associazioni di volontariato per quanto riguarda la terapia del sorriso ce ne sono tante in Italia, ma di veri e propri Medici clown no.

L'intreccio e la collaborazione tra l'esperienza clinica dei medici clown e lo spassionato entusiasmo dei ragazzi clown è di fondamentale importanza per il successo scientificamente provato della terapia del sorriso.

Tutto questo i ragazzi lo sanno e i risultati li stiamo vedendo!

Bravi ragazzi! Non mollate e continuate cosi'.

Continuate a vivere a metà tra il mondo della magia e la cruda realtà, senza farvi adagiare nell'una e logorare dall'altra.

Continuate a essere inutilmente cocciuti e testardi in certi momenti per poi diventare saggi e ragionevoli nei momenti che contano.

Se perdete quella scintilla che fa esplodere la bomba andatevene! Non c'è niente di male a scoprire che una cosa non fa per voi. Fare finta di essere buoni, bravi e perfetti non serve a niente!

Non serve neanche essere buoni , bravi e perfetti! Serve essere trasparenti, con i propri limiti e i propri difetti, i propri errori e i propri pregi.

Non vi demoralizzate se a volte la clownterapia non sortisce l'effetto desiderato, se qualche genitore di bimbo vi tratta male, se qualcuno vi critica o vi deride. È tutto normale!

Se ogni tanto vi viene da piangere, non vergognatevene, piangete!
Se siete saturi, prendete una pausa prima di scoppiare!

Grazie per accettare non sempre di buon grado i nostri consigli e i nostri insegnamenti.
Grazie per insegnarci cose che non avremo mai voluto o creduto di imparare.


I medici clown.
Dott. Flavio De Nardis
Dott. Federico Ruggeri


Testo tratto dal sito www.drclown.it

 

 

 

 

  • Busto Arsizio
  • Caronno Pertusella
  • Ceriano Laghetto
  • Cerro Maggiore
  • Cesate
  • Cislago
  • Cogliate
  • Gerenzano
  • Lazzate
  • Lomazzo
  • Misinto
  • Origgio
  • Provincia di Como
  • Provincia di Milano
  • Provincia di Varese
  • Rovellasca
  • Rovello Porro
  • Solaro
  • Turate
  • Uboldo
Working2000.it

 

Coronavirus: le informazioni e aggiornamenti dal Ministero della Salute

 

Numero verde: 1500

 

 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.